Expats, i primi passi. Published by italiancpafirms on agosto 8, 2017

08
Ottobre 2019
  • DI: italiancpafirms
  • ETICHETTA: DOCUMENTI, AFFARI, IMPOSTE
  • 01 COMMENTO

Decidere di trasferirsi all’estero è certamente un’opportunità meravigliosa per crescere dal punto di vista personale e professionale. Diventare un expat richiede comunque molta ricerca e spesso tanta burocrazia da gestire per essere sicuri di essere in regola prima, durante e dopo il trasferimento.

Ecco i primi passi da compiere per un expat.

Non è un elenco esaustivo e come sempre raccomandiamo di rivolgersi a professionisti che potranno aiutarvi a valutare tutti gli aspetti coinvolti, ma vorremmo comunque fornire una breve panoramica di quello a cui occorre pensare prima del grande passo.

VISTI

A seconda del paese nel quale volete trasferirvi ci potranno essere vari tipi di visti. Informarsi, molto bene preventivamente per richiedere il visto corretto e/o il permesso di lavoro a seconda della vostra nazionalità e dal motivo del trasferimento. Importantissimo è conoscere subito quali documenti sono necessari per richiederlo e attivarsi per tempo. A volte i tempi tendono a dilungarsi. In alcuni casi è possibile entrare nel paese con un visto turistico e poi richiedere un diverso tipo di visto per fermarsi più a lungo. Sono tutti dettagli da conoscere prima.

SISTEMA SANITARIO

Informarsi riguardo alla possibilità di usufruire di cure mediche. Potrebbero esserci accordi particolari tra il vostro paese d’origine e quello di destinazione. È fondamentale partire preparati e capire se è necessario anche stipulare polizze assicurative in grado di coprire ogni evenienza.

CASA

Cosa fare della vostra casa attuale? Pensate di venderla? Oppure solo affittarla? E riguardo alla nuova casa, acquisterete o affitterete? Conviene contattare con largo anticipo agenti immobiliari con una presenza in loco in grado di illustrarvi al meglio le caratteristiche del mercato immobiliare locale e trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

TRASLOCO

Potrebbe essere una buona occasione per fare decluttering. Cosa porterete con voi? Potreste voler vendere o eliminare alcuni articoli. Potreste dover pagare dazi doganali su alcuni beni che intendete introdurre nel nuovo paese. A volte risulta più economico acquistarli a destinazione piuttosto che spedirli da casa. Le società che si occupano di traslochi internazionali possono fornirvi i loro consigli e la loro esperienza per gestire il tutto.

FAMIGLIA

Trasferirsi con la famiglia aggiunge altri elementi da considerare. Occorre preparare i figli a questo passo, anche a livello emotivo e culturale. E poi ci sono gli aspetti logistici: dove andranno a scuola? Quanto tempo prima dovete iscriverli? Se state pensando ad una scuola internazionale tenete presente che alcune ricevono moltissime richieste e hanno lunghe liste d’attesa. Muoversi per tempo è d’obbligo.

ANIMALI DOMESTICI

Informatevi riguardo alle restrizioni di quarantena e alle eventuali vaccinazioni. Potrebbero essere necessari certificati sanitari da richiedere per tempo.

PATENTE DI GUIDA

Se intendete guidare nel nuovo paese, assicuratevi di conoscere le relative normative. Porterete con voi la vostra auto? Vale la pena trasferirla? Oppure preferite venderla e acquistarne una nuova nel nuovo paese? Muovetevi in modo da avere il tempo di fare le necessarie valutazioni.

TASSE

In alcuni casi dopo esservi trasferiti all’estero dovrete comunque dichiarare i redditi e a volte anche pagare le tasse nel vostro paese d’origine. Ogni paese ha regole specifiche, e non vale la pena correre rischi per ignoranza o superficialità. Fondamentale informarsi presso il proprio commercialista al riguardo.

CONTI BANCARI – PENSIONI – INVESTIMENTI

Manterrete i vostri vecchi conti aperti? Potrebbe essere utile, se pensate di ritornare dopo un determinato periodo all’estero. Quale tipo di conto bancario vorrete aprire nel nuovo paese? Quali sono le regole per aprire un conto corrente agli expats nel paese che avete scelto? Prima di partire è utile verificare tutte le norme e clausole col vostro consulente finanziario per essere sicuri di continuare a gestire i vostri attuali investimenti al meglio. In generale per tutti gli aspetti legali, finanziari, tributari è tassativo rivolgersi al vostro commercialista e consulente finanziario. Non dimentichiamo anche il vostro avvocato per accertarvi che i vostri documenti legali (ad esempio una procura o un testamento) siano aggiornati.

POSTA

Non appena avrete un nuovo indirizzo da comunicare, ricordate di attivare presso il vostro ufficio postale un servizio di consegna personalizzata. In questo modo, la corrispondenza che arriverà al vostro vecchio indirizzo potrà raggiungervi anche nella nuova destinazione.

VOTO

Anche come expats potrete continuare a votare alle elezioni tenute nel vostro paese d’origine. Informatevi riguardo alle relative modalità.

CULTURA

Dedicate un po’ di tempo all’apprendimento almeno delle basi della lingua parlata del vostro nuovo paese. Conoscete la cultura locale? Avete qualche contatto o amici che vivono già là? È estremamente utile e rassicurante avere qualcuno su cui poter contare per ricevere le prime indispensabili informazioni al vostro arrivo.

In sintesi gli aspetti organizzativi sono molteplici.

I nostri studi forniscono un apposito servizio agli expats statunitensi offrendo consulenza per l’elaborazione delle dichiarazioni fiscali, conformità al FATCA e tutti gli adempimenti previsti in Italia.

Contattateci liberamente per maggiori informazioni, saremo felici di aiutarvi.

Categories: Novità

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

tets:
comment
© Copyright 2019 italiancpafirms | Tutti i diritti riservati.